Conclusa la notte bianca di venerdì 04 luglio, con l'esposizione della vettura Cisitalia 202 Cabriolet lusso Vignale del 1950. Il mattino seguente ci siamo trasferiti ad Asso (Como) per lo svolgimento dell'Achille Varzi's Day 2014.

Grazie alla preparazione del Registro Quattroanelli e alla pianificazione del locale Moto Club Asso si è potuto svolgere questo fantastico raduno turistico-amatoriale riservato ad auto e moto d'epoca sulle strade del famoso e storico Circuito del Lario, nel cuore del Triangolo Lariano.

Visto che il percorso scelto ricalcava l’incantevole paesaggio del Lago e delle montagne che fanno corona al percorso classico di 36 km per stimolare la curiosità dei partecipanti alla ricerca di vestigia storiche della famosa gara motociclistica si è dovuto limitare sia il numero delle auto che delle moto partecipanti (40 auto + 40 moto) per evidenti motivi di sicurezza.

Ultimate le iscrizioni si è quindi partiti da Asso direzione Valbrona per scendere sulle rive del lago in località Onno, prima sosta, per rendere omaggio alla targa commemorativa dedicata Isacco Mariani, morto durante le prove delle corsa nel 1925, compagno di squadra di Achille Varzi. Si è quindi proseguiti per Limonta, Visgnola, Bellagio, da qui si è saliti sulle rampe di Guello, poi Civenna dove i motociclisti hanno sostato al monumento FMI intitolato a TUTTI i motociclisti, mentre le auto hanno proseguito per attenderli  poco più avanti a Magreglio, alla Madonna del Ghisallo, dove sul piazzale è posta la targa in memoria di Nello Pagani, mentre sul lato opposto nel piccolo cimitero la tomba di Famiglia Romeo, dove è sepolto Ing. Nicola Romeo, fondatore dell'Alfa Romeo.

Ripreso il percorso abbiamo proseguito scendendo verso Barni, dove i motociclisti hanno reso omaggio alla targa in ricordo del NOSTRO campione, Achille Varzi, posta al centro del paese, il gruppo si è quindi ritrovato a Lasnigo per il pranzo e premiazioni. 

Al termine della giornata, ore 16.00 sempre a Lasnigo, sul rettilineo della Valassina in cui venivano allestite le tribune chiamate “Lariopoli”, la classica "cigliegina sulla torta" le Autorità locali hanno voluto condividere con la ns.manifestazione l'inaugurazione di una statua commemorativa con l'immagine del Trofeo che il CONI dedicava ai vincitori della storica corsa del Circuito del Lario (anni ’20), raffigurante un atleta discobolo che scaglia nel mondo una ruota a pistone, simbolo della passione motoristica, ricordando tra l'altro che Achille Varzi ne è stato il vincitore per ben TRE volte e con TRE diverse case motociclistiche.

Ulteriore indiscrezione, conclusa la manifestazione nel recuperare i mezzi per il rientro a Galliate, notiamo in una vetrina di un negozio, alcune bellissime foto esposte !!!!! istantanee che ricordando le vittorie di Achille Varzi al Circuito del Lario.....proprio come avviene a Galliate !!!! 



Torna indietro